CERCA QUI IL TUO FORNITORE OPPURE SCEGLI TRA LE PAGINE MENÚ IN ALTO QUELLO CHE STAI CERCANDO

Cosa regalare ai Testimoni di Nozze

Redazione Articolo Tania Pracchia Santini By I Sogni Son Desideri Events per matrimoniomadeinitaly.com (tutti i diritti riservati)

Il ruolo del testimone di nozze, è molto cambiato nel tempo. In passato il testimone di nozze era di solito un parente, e molto spesso scelto dai genitori, che nella maggior parte dei casi organizzavano il matrimonio prendendo tutte le decisioni. Fortunatamente i tempi sono cambiati, e la scelta dei testimoni non è più un'imposizione della famiglia, ma una vera e propria scelta di cuore, e quindi a questa figura diamo la giusta importanza sia legale che affettiva, perchè non dobbiamo dimenticare che il testimone di nozze ha una funzione legale molto importante.

Ma cosa significa essere testimone di nozze?

Letteralmente significa che gli sposi vi considerano persone di fiducia, con cui hanno condiviso esperienze ed emozioni di vita e che vogliono avervi al loro fianco in questo percorso unico, siete degni di essere al centro del loro giorno più importante, testimoni – non solo oculari – del coronamento ufficiale del loro legame d’amore.
Tutto ciò implica un coinvolgimento emotivo davvero importante, ma il ruolo dei testimoni di matrimonio non si esaurisce in questo. Non spaventatevi: riuscirete certamente a ricoprire al meglio il ruolo di cui siete investiti e a portare a termine tutti gli incarichi che gli sposi vi affideranno!.


Innanzitutto, i testimoni di nozze dovranno affiancare e coadiuvare gli sposi nella preparazione anche pratica del matrimonio. Sarete perciò avvisati prima degli altri invitati della data delle nozze e sarete proprio voi a far da tramite tra gli sposi e gli invitati. Sarete anche una figura che si interfaccia con il wedding planner per aiutare gli sposi nella realizzazione dell'evento e anche per creare sorprese ed omaggi da parte dei parenti e degli altri invitati Armatevi di tanta pazienza: a voi, ad esempio, spetterà l’ingrato compito di organizzare fin da subito (almeno) un paio di chat di messaggistica, una per gli amici o le amiche che parteciperanno all’addio al celibato o al nubilato e un’altra per dare indicazioni generali agli invitati che abbiano bisogno di chiarimenti.
Fino a qui il ruolo dei testimoni di matrimonio rimane più che altro unn ruolo leggero e divertente.

Vediamo ora nello specifico che cosa vi competerà d’ufficio e di cosa dovrete interessarvi direttamente.

Dal lato burocratico, non servono molti adempimenti, anche se è la parte più seriosa ed importante del vostro ruolo. Dormite pure sonni tranquilli: anche in caso di matrimonio religioso, nessuno vi chiederà di dimostrare una fede religiosa comprovata da anni di frequenza della chiesa, nè vi verranno richiesti documenti legali o attestati particolari che dimostrino i vostri sacramenti.
Dovrete solamente comunicare alcuni vostri dati anagrafici coi quali verrà compilato il registro del matrimonio, sul quale al termine della cerimonia, apporrete la vostra firma in calce, assumendovi ufficialmente la vostra parte di responsabilità civile.



Sotto l’aspetto legale non sono richiesti più di un testimone a testa per sposo e sposa, normalmente però si tende a nominare almeno una coppia di testimoni ciascuno. A volte anche di più. In ogni caso ricordatevi che il registro del matrimonio consente al massimo lo spazio per le firme di 4 testimoni. Qui si esaurisce l’aspetto legale della figura del testimone di nozze.
Adesso che sappiamo chi è e che cosa fa il testimone di nozze, dobbiamo pensare a come omaggiare i nostri testimoni, per ringraziarli di questo importante ruolo che gli abbiamo chiesto di ricoprire nel nostro matrimonio.
Cominciamo col dire che il regalo ai testimoni di nozze, non è la bomboniera. Il regalo che facciamo ai testimoni di nozze, lo consegneremo al ritorno dalla luna di miele, mentre per tutti gli invitati invieremo un biglietto di ringraziamento, per i testimoni, consegneremo di persona un vero e proprio cadeaux.
Se per il vostro matrimonio avete optato per due soli compari d’anello e magari si tratta di una coppia anche nella vita, beh, il problema è molto contenuto: si tratta di scegliere tra un regalo distinto fra lui e lei o un regalo di interesse comune. Ma la sostanza poco cambia…
Se invece i testimoni sono più di due, il discorso si complica un poco: è fondamentale infatti che non vi siano disparità, non soltanto per questione di galateo e nemmeno per questioni di stile, ma anche per scongiurare tensioni sul piano affettivo tra i diversi destinatari di regali di diversa importanza.
In fondo, non conta quanto spendiate ma conta soprattutto il livello di attenzione che prestate alla scelta: i destinatari cioè devo avere la netta percezione che sia stato un regalo pensato e dedicato proprio a loro che vi accompagnano nel momento più importante della vostra vita.
In passato la soluzione era laclassica «bomboniera». In pratica era lo stesso oggetto destinato a tutti gli altri invitati ma di valore superiore e quasi sempre anche nelle dimensioni: ad esempio, un mini-portagioie in porcellana pregiata per gli invitati, diventava un portagioie con finiture in argento per i compari; oppure, un oggetto in vetro lavorato per gli invitati, diventava lo stesso oggetto in cristallo per i testimoni. Insomma, una versione di lusso dello stesso “souvenir” dell’evento ed è una scuola di pensiero che resiste ancora ai giorni nostri.
Sempre più spesso, invece, si fa ricorso ad un regalo personalizzato e completamente diverso dalla bomboniera.
In questo caso, quindi, occorre tenere in considerazione i gusti personali dei destinatari del regalo.
E a questo punto il dilemma parte dal genere: un oggetto o un’esperienza? Scegliere cioè un qualcosa che duri nel tempo? come a voler simboleggiare l’auspicio di una unione duratura o propendere per un qualcosa che si “consumi” in una unica circostanza ma che sia talmente emozionale da rimanere impressa nell’eternità? A voi la scelta, anche in funzione di quello che sapete essere il maggiore apprezzamento, da parte del diretto interessato.



Se la scelta ricade sull’oggetto, ecco, quali sono i più gettonati:

1.Un oggetto per arredare la casa: un complemento d’arredo, un set di porcellane, vasi di pregio, insomma elementi da posizionare in punti strategici della propria abitazione e che siano testimonianza dell’essere stati… testimoni delle nozze. Una soluzione sicuramente efficace ma che è da escludere, come dicevamo, per i testimoni-compari che non fanno coppia nella vita.
2.Gioielli: per lei, un bracciale o un qualsiasi altro accessorio prezioso, magari personalizzato con l’iniziale del nome; per lui, dai classici gemelli ai fermasoldi o una penna stilografica di valore, anch’essi personalizzati con la classica “cifra” stilizzata.
3.L’orologio: scandisce il tempo e segna anche il momento dell’evento. Potrebbe essere una valida opzione, in versione femminile e maschile, con una piccola incisione-ricordo del giorno del matrimonio.
4.Opere d’arte o di design: un regalo di sicuro molto apprezzato potrebbe essere un quadro d’autore o anche soltanto una stampa d’epoca o, perché no, un’opera di artigianato artistico o di design puro. Insomma, pezzi di valore che testimoniano l’importanza della funzione ricoperta.
1.Bomboniere solidali: specie se la scelta è stata analoga per gli altri invitati, una soluzione di sicuro impatto è la bomboniera solidale. In genere, in funzione della donazione l’organismo che riceve il sostegno rilascia piccole pergamene-ricordo. In questo caso, diventerebbe una sorta di diploma-pergamena da esporre nel proprio salotto come fosse un quadro d’autore.
2.Libri d’epoca o collane d’autore: se i vostri testimoni sono appassionati di lettura, un regalo di sicuro impatto potrebbe essere un tomo di valore storico. Se ne trovano nelle librerie più attrezzate.
3.Regalo hi-tech: per i compari d’anello nerd, potreste scegliere un regalo tecnologico, dallo smartphone ad un tablet o, magari, per chi ama la lettura, un ebook-reader con una lista di titoli già precaricati, in modo da donare una sorta di biblioteca virtuale.
Se invece la scelta ricade su un' esperienza, c’è solo l’imbarazzo della scelta in funzione del budget che vi siete dati: un viaggio, biglietti per un concerto, un week-end culturale, un programma di benessere… Insomma, un regalo che è un vissuto e che, pur esaurendosi nel vissuto, possa lasciare tracce indelebili nella memoria dei vostri testimoni: esattamente come accadrà per loro nel testimoniare al vostro matrimonio.
Qualunque sia la vostra scelta, ricordate di donare qualcosa che sia in tema con le vostre nozze, con il vostro modo di essere e che sia qualcosa che trasmetta la vostra unicità.


Foto concesse a matrimoniomadeinitaly.com da Tania Pracchia Santini
www.isognisondesiderievents.com
CONTATTA TANIA
Pagina FB


1 commento:

  1. Complimenti glia rticoli sono tutti interessantissimi Grazie per i consigli preziosi :-)

    RispondiElimina

Benvenut@, lascia qui il tuo gradito commento, la tua opinione, la tua recensione a un fornitore. Puoi scegliere di commentare con il tuo account Google oppure come Anonimo.
Con il commento scrivi sempre il tuo Nome e la tua Citta´.
Ti auguriamo tanta gioia e serenitá! matrimoniomadeinitaly.com
(Il tuo commento sarà pubblicato dopo l’ approvazione dello Staff )