CERCA QUI IL TUO FORNITORE OPPURE SCEGLI TRA LE PAGINE MENÚ IN ALTO QUELLO CHE STAI CERCANDO

Come scegliere il bouquet della Sposa. Tutto quello che devi sapere.

Redazione Tania Pracchia Santini by I Sogni Son Desideri per matrimoniomadeinitaly.com ( tutti i diritti riservati)

Dopo l'abito, il bouquet, è l'accessorio più importante per una sposa, non una semplice decorazione floreale, ma il completamento dell'abito stesso, ricco di significato, e con un galateo tutto suo.
Il tuo bouquet dovrebbe completare l’abito da sposa, adattarsi all'acconciatura scelta per i capelli al make up, ma anche, essere in armonia con l’allestimento in Chiesa ed il tema floreale del ricevimento. E, naturalmente, non dimenticate le damigelle, i testimoni ed il futuro marito!.



Le damigelle indosseranno un piccolo bouquet o un bracciale floreale abbinato al tuo, e un fiore dello stesso tipo all’occhiello del tuo futuro marito. L’importante è che i fiori scelti siano di buon gusto perché fiori simili saranno indossati anche nella boutoniere dai testimoni e dai papà degli sposi.
Secondo il galateo del matrimonio, l'acquisto del bouquet della sposa è compito dello sposo, che si preoccuperà di farglielo consegnare dal fioraio o da un suo testimone la mattina delle nozze o, in alternativa, sarà lui stesso a consegnarglielo all'ingresso della chiesa. Per tradizione il bouquet rappresenta infatti l'ultimo regalo da fidanzati che la coppia si scambia.



Il galateo ci dice anche come il bouquet possa essere consegnato alla futura sposa, dalla suocera la mattina stessa delle nozze (simboleggiando un passaggio di testimone con la futura nuora) e dovrà essere accompagnata a casa della sposa, dal marito e eventualmente anche dai fratelli e sorelle dello sposo.
Inizialmente la tradizione voleva che la sposa regalasse il proprio bouquet ad una delle amiche nubili più care, augurandole, con questo gesto, di ricevere presto una proposta di matrimonio che, secondo alcuni, sarebbe dovuta arrivare entro l’anno.
L’usanza del “lancio” nasce dal fatto che il giorno delle nozze, la sposa ha al proprio fianco moltissime amiche nubili alle quali tiene molto e, decidendo di lanciare il bouquet e lasciare quindi al fato la scelta di chi riuscirà a prenderlo, si sentirà esonerata dall’effettuare personalmente questa decisione.
Ci sono però alcune spose che decidono di tenere con sé il proprio bouquet come ricordo e, in questo caso, si dovrà provvedere a far creare dal fioraio un secondo bouquet, identico a quello della sposa ma solitamente più piccolo, che verrà utilizzato esclusivamente per il lancio.



Vi ricordo che il lancio del bouquet dovrà essere effettuato dalla sposa al termine del banchetto, prima del taglio della torta; si dovrà posizionare di spalle davanti a un gruppo di invitate single e lanciarlo alla cieca verso di loro.
La tradizione vuole che chi tra di esse riuscirà a prenderlo, avrà molto presto una proposta di matrimonio.
Quanto alla scelta dei fiori, essa dipende innanzitutto dalla stagione. Oggi è possibile trovare di tutto, ma è sempre meglio optare per fiori di stagione, anche per una questione economica e di resa nella durata. Un altro importante criterio di scelta è dato dal colore, dalla forma e dal tessuto dell'abito, con il quale il bouquet deve costituire un insieme armonioso.
Se l'abito è totalmente bianco, si potrà scegliere un bouquet candido evitando tuttavia, di mescolare fiori bianco-gialli con fiori bianco-azzurri. Se invece l'abito è in delicato tono pastello, le corolle potranno essere in tinta oppure screziate nelle stesse sfumature, cercando magari, di inserire qualcuna più scura per creare un effetto di maggior volume.Possiamo anche sovvertire tutte le regole, ed osare con il colore, ma questa è una scelta che si attiene molto alla personalità della sposa! Non scegliete mai qualcosa che non vi mette a vostro agio.





Perché sia veramente perfetto inoltre, il bouquet deve possedere delle precise caratteristiche. Deve poter durare tutto il giorno senza appassire; non deve sporcare l'abito o i guanti della sposa; deve essere maneggevole adattandosi alle dimensioni delle mani della sposa; non deve essere troppo pesante; deve avere infine un'impugnatura ben orientata per poterlo tenere in mano comodamente.
La sposa che, inoltre, intenda personalizzare ulteriormente il suo bouquet, potrà chiedere di impreziosirlo con decorazioni che richiamino quelle del vestito, o inserire un piccolo dettaglio gioiello, che impreziosisca la composizione del bouquet.
Sono sostanzialmente cinque, le regole fondamentali per la scelta del bouquet, vediamole insieme:

Abbina il bouquet al tuo abito da sposa

Non è un segreto per nessuno, il momento in cui la sposa fa il suo ingresso è uno dei più importanti in ogni matrimonio; per questo, è essenziale sapere quali tipologie di bouquet si adattano al meglio con il tuo abito, quali ti valorizzano di più.

Compatto: questo tipo di bouquet è uno dei più richiesti dalle spose. È un bouquet rotondo che simula la mezza sfera. Il suo diametro di solito non misura più di 30 centimetri ed è composto da fiori più piccoli o da rose. Questo tipo di bouquet è ideale per gli abiti da sposa più tradizionali, come gli abiti da sposa con taglio principessa o con gonna voluminosa.

Silvestre: un bouquet molto alla moda oggi. È composto con qualsiasi tipo di fiore stagionale ed è caratterizzato dall’essere poco compatto, ma una cascata con un tocco boho. È perfetto se hai scelto di celebrare un matrimonio rustico. Se hai deciso di indossare un abito da sposa dal taglio morbido realizzato con tessuti leggeri, con pizzi o fiori ricamati, questo tipo di bouquet è tuo.

Asimmetrico: uno dei bouquet più visti nei blog di nozze. È un bouquet fatto di fiori diversi posizionati in un maniera casuale, ma con una simmetria di base. Sono ideali se abbinati ad abiti da sposa con scollo all’americana, semplici ma sofisticati, ma anche con abiti da sposa con scollatura a cuore, in cui il bouquet assume un ruolo molto importante.

Stelo lungo: è una tipologia di bouquet che è caratterizzato dalla lunghezza del gambo dei fiori, particolarmente prolungato e sottile. Sono perfetti per le donne slanciate che devono scegliere, per il loro grande giorno, un abito da sposa per donne alte.

Cascata: è un bouquet in cui i fiori cadono a cascata, come suggerisce il nome, molto classico e sofisticato. È un bouquet elegante che va molto bene se si sceglie di indossare il velo. È sicuramente il bouquet più difficile da portare, ma se realizzato con i fiori giusti, può essere perfetto per il tuo grande giorno.

                                            


Guarda la forma del tuo corpo

La forma del nostro corpo, guida la scelta dell'abito ed inevitabilmente di tutti gli accessori della sposa. Anche se potrebbe sembrare un cliché, la forma del tuo corpo determina la scelta dello stile dell’abito da sposa, delle scarpe e anche del bouquet da sposa. L’importanza del bouquet nell’outfit da sposa non va sottovalutata, quindi è importante scegliere quello che meglio si adatta alla silhouette e che si abbini alla perfezione al resto del look.

Clessidra: se hai il punto vita stretto ed i fianchi o il decollette più voluminoso, dovresti scegliere un abito da sposa stile impero, oppure un modello dal taglio a sirena, che esalti la tua naturale bellezza. Per questo tipo di abiti è perfetto un bouquet da sposa a cascata.

Pera: la classica silhouette mediterranea con i fianchi più larghi rispetto al punto vita, va esaltata con un abito da sposa dal taglio principessa, ad A o, se vuoi osare, un abito da sposa corto. Aggiungere il volume nella zona dei fianchi aiuterà a dissimulare un po’, meglio ancora se abbinato ad un bouquet a cascata, silvestre o asimmetrico.

Triangolo: la tua silhouette è caratterizzata da spalle molto strette e fianchi larghi, è esaltata dalle scollature aperte a barchetta e dalle gonne ampie che dissimulano i fianchi. Il bouquet perfetto per questo tipo difisico è asimmetrico o a cascata.

Rotonda: se hai questo tipo di silhouette, scegli un bouquet a cascata o asimmetrico che slancerà molto la silhouette se abbinato ad un abito da sposa dal taglio impero.

Considera la tua personalità

Ogni sposa, ha uno stile tutto suo, ed anche il giorno delle nozze, non dobbiamo mancare di comunicare la nostra personalità ed il nostro modo di essere. La spontaneità, ci farà godere al meglio di questo momento unico.

Sposa tradizionale: scegli un bouquet da sposa facile da portare. Il bouquet di questa sposa ha una forma rotonda molto lavorata per simulare una semisfera perfetta. Pratico da portare ed estrememente personalizzabile anche con accessori gioiello.

Sposa romantica: un bouquet a cascata è l’opzione migliore; i fiori devono coprire le mani, in maniera casuale quasi disordinata.

Sposa perfezionista: cupola, bonche, posy o clutch questi sono i bouquet perfetti per te; in questo caso, una volta scelti i fiori, gli steli sono uniti alla base con alcuni dettagli che rappresentano la sposa: un tessuto grazioso, un pizzo antico, una spilla di famiglia.

Sposa Boho: corsage, wild o eco, un bouquet dei più economici e semplici. Può essere fatto con qualsiasi fiore stagionale e deve avere uno stile casual, ma non casuale.

Sposa raffinata: scegli un bouquet in cui i fiori siano posizionati in modo tale da poterlo appoggiare su un braccio, come se lo stessi mostrandolo agli ospiti.


                                       
                        


Scegli i fiori in base alla stagione dell’anno

La stagionalità dei fiori, ha grande importanza, sia dal lato puramente economico, sia dal lato della garanzia di durata dei fiori. Ogni stagione dell’anno ci regala un’atmosfera diversa e un ambiente unico. I fiori, che sono una parte importante di ogni matrimonio, devono essere scelti in base alla stagione dell’anno.

Per un matrimonio autunnale, i fiori ideali sono quelli che fioriscono in estate e che durano qualche mese in più. Un esempio sono le dalie o l’erica, una pianta perfetta che dura a lungo. I colori devono richiamare quelli naturali, quindi sì alle tonalità più calde.

Per un matrimonio invernale ci sono due possibilità: da un lato preferire colori freddi che ricordino la neve, e dall’altro, i colori caldi per un evento caldo e accogliente. I fiori invernali perfetti per il tuo bouquet possono essere: tulipani, anemoni, ranuncoli, e rose.

Quando il matrimonio viene celebrato in primavera, il colore inizia a inondare i campi e la gamma cromatica diventa molto più ampia. Puoi aggiungere colore al tuo evento e al tuo bouquet con fiori come peonie, paniculata, lavanda, rose e garofani.

E questa esplosione di colori lascia il posto alla stagione estiva. I matrimoni estivi possono essere riempiti con rose, margherite, peonie, garofani, dalie e molti altri.

Stile dell’evento

La sposa rappresenta la sintesi, di quello che sarà lo stile della giornata, ed il bouquet in particolare, deve essere in sintonia con il resto degli allestimenti floreali.

Matrimonio classico: colori classici e tenui come il bianco, il rosa o il pesca. Rose, papaveri, ortensie, peonie, camelie e mazzi selvatici saranno perfetti per il tuo bouquet.

Matrimonio romantico: celebrerai le nozze in un giardino, in una chiesa o in un accogliente eremo con un ambiente molto rustico e con tonalità naturali, come verde, blu, marrone o bianco? Per il tuo bouquet scegli un colore naturale, in contrasto con il vivace colore dei fiori selvatici o il verde delle foglie o dell’edera. Gardenie, garofani, camelie, lavanda, paniculata.

Matrimonio moderno: scommetti sull’asimmetria dei fiori a gambo lungo in contrasto con quelli arrotondati e più piccoli. Scegli fiori come orchidee, tulipani, rose o camelie e scegli le tonalità pastello.

Matrimonio vintage: questo tipo di matrimonio richiede un bouquet di fiori chiari in contrasto con altri più scuri. Per questo stile, puoi scegliere i fiori che desideri e creare una combinazione retrò.

Matrimonio rustico: se il tuo matrimonio è di questo stile, scegli un bouquet da sposa selvatico o eco, ma bello e completamente in linea con lo stile di nozze. Lavanda, craspedie, paniculata o addirittura picchi saranno i protagonisti.

Matrimonio in città: se festeggi un matrimonio cosmopolita nel centro della città, il tuo bouquet dovrebbe essere eclettico e moderno. Scommetti su fiori a gambo lungo come tulipani o rose.

Adesso non vi resta che scegliere il bouquet perfetto per voi!








Foto concesse da Tania Pracchia Santini @ISogniSonDesideri
Tutti i diritti riservati matrimoniomadeinitaly.com
Pagina FB



1 commento:

  1. Articolo interessantissimo ma soprattutto molto utile! Ne farò tesoro !! Dobbiamo ancora fissare la data delle nostre nozze che sarà prossimo anno ... e sono già impaziente !! Prenderò spunto sicuramente!
    Anna Toscana

    RispondiElimina

Benvenut@, lascia qui il tuo gradito commento, la tua opinione, la tua recensione a un fornitore. Puoi scegliere di commentare con il tuo account Google oppure come Anonimo.
Con il commento scrivi sempre il tuo Nome e la tua Citta´.
Ti auguriamo tanta gioia e serenitá! matrimoniomadeinitaly.com
(Il tuo commento sarà pubblicato dopo l’ approvazione dello Staff )